CascianelCuore


 

                                      

La Valnerina in Umbria è un territorio montano caratterizzato dalle coltivazioni di legumi e cereali di origine antichissima: roveja, cicerchia, farro, lenticchie (la loro fioritura sulla piana di Castelluccio di Norcia lascia sbalorditi ogni anno), zafferano, tartufo nero, formaggi, capocollo, ciauscolo. Si tratta di un patrimonio culturale legato al cibo che ha radici profonde e che con il terremoto rischia seriamente di bloccarsi. Dietro a questi prodotti ci sono aziende agricole e persone che hanno investito tanto per mantenere e tramandare le tradizioni legate alla loro terra. Molte di queste aziende sono presidi Slow Food e fattorie Bio. Il terremoto ha colpito duramente questa terra. Lo fa da moltissimi anni. Questa volta però lascia strascichi pesanti, ferma l’economia, costringe le persone a migrare. L’Asilo  Notturno San Riccardo Pampuri Fatebenefratelli Onlus e’ intervenuto a ridosso della scossa del 31 ottobre, portando primi aiuti. Nasce proprio in quel momento il progetto “CascianelCuore”. L’idea è semplice, elementare . Si tratta di mettere a punto una rete solidale di acquisto di questi prodotti.

Gli ordini vengono raccolti tramite un file condiviso su Google Drive dove ognuno potrà accedere e compilare il suo ordine . Il file viene automaticamente aggiornato ad ogni ordine inserito.
La solidarietà in questo caso va oltre il mero versamento di una somma denaro come donazione. L’acquisto di prodotti di aziende compromesse dal terremoto attiva un circolo virtuoso in termini economici, offre una spinta propulsiva ed un’iniezione di fiducia nella propria attività imprenditoriale volta ad aiutare un territorio che è costretto a vivere l’emergenza del post terremoto , che consiste anche in mancati afflussi turistici in questa zona.

Sono tantissimi gli “amici” che hanno aderito al progetto di acquisto solidale condiviso.

 

I PARTNER DI CASCIA NEL CUORE (lista in aggiornamento)

ARTHOB BRESCIA: www.arthob.it

L’Associazione Ristoranti, Trattorie, Hostarie Bresciane è un’istituzione a Brescia;  è da oltre 35 anni un riferimento per chi opera nel settore della ristorazione e conta circa 300 iscritti.

Emanuela Rovelli, Presidente ARTHOB: “Aderiamo al progetto “Cascia con Amore” perché lo riteniamo la forma più convincente per aiutare in modo concreto le popolazioni colpite dal terremoto e dal maltempo. E’ il miglior modo da parte dei ristoranti di Brescia per dire loro “vi siamo vicini”.

SLOWFOOD BRESCIA: www.slowfoodbs.it

La condotta bresciana (397 iscritti) compie questo mese di febbraio 30 anni di attività sul territorio. Nelle parole della sua fiduciaria Carla Verzelletti: “Slow Food Brescia aderisce al Progetto “Cascia con Amore” per le finalità di solidarietà, sostegno e aiuto concreto alle popolazioni e alle aziende agricole delle zone del Centro Italia colpite dai vai terremoti che si sono susseguiti da agosto ad oggi.”

KILOMETRI ZERO– El Licensì: negozio e ristorante sono strettamente legati dalla passione che i due proprietari hanno per i prodotti del territorio che vengono attentamente selezionati e venduti nella bottega di Via Veneto. Di fronte alla frequente richiesta dei clienti di poter degustare i prodotti in vendita, nasce El Licensì, ambiente caldo ed amichevole a pochi passi dal negozio, impreziosito da oggetti della tradizione contadina. Qui si ritrova l’atmosfera di un tempo in cui il momento conviviale rivestiva un ruolo fondamentale nei ritmi quotidiani. Kilometri Zero – El Licensì è stato il primissimo ad aderire al progetto Cascia nel Cuore. www.kilometri-zero.it/

ORTOCICLO: il progetto nasce dalla necessità di costruire una piattaforma che permettesse l’arrivo sulle tavole dei bresciani di prodotti agricoli naturali, locali e gustosi facilitando l’incontro tra piccole realtà agricole e cittadini con un ulteriore servizio di consegne a domicilio tramite bici-cargo. Se Ortociclo fosse nato in territorio umbro, senza ombra di dubbio, si sarebbe approvvigionato da quelle aziende che ora, grazie anche al progetto CASCIA NEL CUORE, stanno ri-emergendo per le loro eccellenze. A maggior ragione, dati i disagi e le estreme difficoltà post terremoto, Ortociclo ha accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione al progetto proposto dall’Asilo Notturno San Riccardo Pampuri Fatebenefratelli ONLUS con l’offerta, nella sua bacheca, di alcuni prodotti autoctoni coltivati nella zona di Cascia. Potranno essere acquistati sulla piattaforma online www.ortociclo.it

Associazione Ingegneri Provincia di Brescia: patrocina il progetto attraverso l’adesione degli iscritti che desiderano acquistare i prodotti della Valnerina in un gruppo di acquisto solidale.#CascianelCuore è stato presentato nella sede dell’Associazione giovedì 16 marzo. Rimandiamo alla gallery dell’evento.  www.fatebenefratelliasilonotturno.eu

Vuoi aderire o avere informazioni?

mail a cascianelcuore@gmail.com

Mobile: Francesca 3926197302

Ringraziamo Nik Barte per la disponibilità nel fornire le foto